ELBAMAN 2016: ANCORA TRITEAM

Nel week-end di sabato 24 e domenica 25 settembre, si è svolto presso l’isola d’Elba uno degli appuntamenti più ambiti della stagione.

L’Elbaman, rappresenta per tutti i triatleti un obiettivo di grande portata, che richiede una lunga ed attenta preparazione. Così è stato anche per i rappresentanti del TriTeam, presenti anche in questa edizione, sia per le gare giovanili, sia per l’Ironman domenicale.

Contesto come sempre mozzafiato, reso perfettamente funzionale alle competizioni dall’ottima organizzazione, con una serie di eventi legati alla triplice attorno alla località di Marina di Campo.

Un sabato intenso con l’Elbaman Kids, un mini gara per i più giovani, che dimostra ogni anno un buon interesse, dando vita ad una competizione carica di energia ed entusiasmo. Per il TriTeam hanno gareggiato Paolo Piacenza che chiude con una grande prestazione, arrivando al quarto posto.

Il main event domenicale, ha visto Marco Perrone, Riccardo Castelli e Michele Gugliotta pronti al via, letteralmente all’alba, nelle acque dell’isola. 3,8 km di nuoto per iniziare l’avvicinamento al traguardo, nella splendida baia di Marina di Campo. In seguito, il settore ciclistico di 180 km nell’area occidentale dell’isola. Terzo “set”, con una maratona completa, su percorso multilap, da 42.2 km.

Ironprof” Castelli rimane sotto le 12 ore, collezionando un altro finisher in 11 ore e 47 minuti. Giungono al traguardo anche Gugliotta e Perrone, il primo in 14 e 07 mentre il secondo in 15 ore esatte. Per Marco si tratta del secondo Ironman dopo quello spagnolo di “Vitoria”, mentre Michele ha conquistato l’ennesimo finisher facendo valere la sua grande esperienza in questo frangente. Da segnalare l’ottimo quarto posto di categoria conquistato da Castelli.

Un soddisfatto Gugliotta nel post gara: “Un evento entusiasmante, nonostante un tracciato molto complesso, in particolare nella fase ciclistica, dove il dislivello ha giocato un ruolo importante. Lo sforzo dal punto di vista fisico è stato tanto, ma ripagato da una grande cornice paesaggistica e di pubblico. Un plauso all’organizzazione, che ha reso questa due giorni impeccabile.”

Una bella gara per tutti i portacolori saviglianesi, fatta di tenacia, grinta e strategia nei momenti chiave, fondamentali per inserire un altro successo nella bacheca TriTeam.