TRI TEAM SU TRE FRONTI: VICHY, OSTUNI E CUNEO

Intenso fine agosto per la compagine saviglianese, impegnata non solo sul territorio nazionale. 

Ultimo fine settimana di agosto ricco di eventi targati Tri Team! Due competizioni rinomate e molto seguite ogni anno: l’Ironman Vichy e il triathlon “Città di Cuneo”. Sul territorio francese, nella storica cittadina della regione Alvernia, l’unico rappresentante saviglianese è stato Giovanni Maina, al suo primo Ironman in carriera. Il percorso da affrontare, prevedeva una prima parte a nuoto sul lago Allier, eseguito in modo particolarmente brillante da Maina con un tempo di un’ora e 14 minuti. La seconda fase ciclistica, con paesaggi e vedute sensazionali del parco dei vulcani d’Alvernia, è stata completata da Giovanni con grande determinazione, concludendo in sei ore e 3 minuti nonostante le strade decisamente dissestate. Dopo un rapido passaggio nella consueta zona cambio, si è subito avventurato nella maratona, nei dintorni della rinomata città termale, terminata con un tempo di cinque ore e 7 minuti. Nella graduatoria finale Maina è arrivato 132° di categoria e 660° in classifica generale, ottenendo la tanto attesa medaglia dopo i grandi sforzi in allenamento.

Sul fronte italiano, alla 22^ edizione del triathlon “Città di Cuneo”, ben otto partecipanti tra le fila del Tri Team: Alessandro Milanesio, Denny Biasiolli, Sara Bergesio, Claudia Collina, Luca Galiotto, Massimo Baldo , Filippo Borgogno e Roberto Ferrari. Gara divisa su tre sezioni, 750 metri di nuoto, 20 km di ciclismo e 5 km di corsa, interamente nel capoluogo della provincia Granda. Tutti quanti hanno completato il triathlon sprint, onorando al meglio i colori saviglianesi. Ottima performance per Luca Galiotto, il primo a tagliare il traguardo, 18° nella classifica generale, in un’ora e 4 minuti. Con soli tre minuti di gap, è arrivato alla conclusione Milanesio (31° e 3° nella categoria juniores), gareggiando in maniera autorevole. A seguire Massimo Baldo (46°) ha fermato il cronometro a un’ora e 9 minuti, nel frattempo Borgogno (70°) e Biasiolli (93°) “a ruota”, con i rispettivi tempi: un’ora e 12 per il primo e un’ora e 15 per il secondo. Altrettanto poco distante, Roberto Ferrari (130°) ha terminato la gara dopo un’ora e 22 minuti dallo start. In campo femminile, prove di grande valore da parte di Claudia Collina e Sara Bergesio rispettivamente al 12° e 15° posto, con un’ora e 20 minuti e un’ora e 23 minuti, sigillando la notevole presenza della compagine saviglianese alla manifestazione. Da sottolineare, la terza posizione di categoria conseguita da entrambe, con la premiazione di Claudia per il “Memorial Davide Cagnotto” valevole per la prima della provincia.

Non finiscono le sorprese, della serie: posto che vai gara che trovi. Gianni Aimasso nelle sue vacanze pugliesi ha partecipato al triathlon di Ostuni, classificandosi primo nella sua categoria e 41° nella graduatoria generale, mantenendo decisamente alto l’onore del Tri Team. L’ennesima dimostrazione di una passione sportiva sconfinata, mai dimenticata nemmeno in ferie, con tanto di bici e body societario al seguito.

Un parzialmente soddisfatto Biasiolli al termine dell’evento cuneese: “ Nei primi due settori ho faticato, ma nonostante tutto sono riuscito a recuperare nella fase podistica. I miei complimenti vanno alla grande organizzazione, in particolare riguardo le infrastrutture messe a disposizione per questo triathlon sprint”. Molto appagato Maina nel post-gara: “Avrei potuto fare ancora meglio ma rimane comunque una grande soddisfazione. Voglio ringraziare i miei famigliari e tutti coloro che mi hanno sostenuto: ingredienti chiave per questo Ironman.”

Nuove notizie e nuove gare in arrivo!

Continuate a seguire il sito www.triteamsavigliano.it