Cusioman 2014

Domenica 16 giugno è stata una giornata importante per il triathlon piemontese, si è disputato infatti il Cusioman, distanza mezzo Iron.

Due i protagonisti per quanto riguarda il Tri Team, ambedue saluzzesi, ambedue atleti tenaci: Roberto Baudracco e Valerio Ferrero (Ironman a prescindere visto che gareggia in qualsiasi condizione e con qualsiasi tempo).

Al mattino sveglia alle 5.30 per essere pronti alla partenza delle 8,00.

Il triathlon è sport di grande sacrificio specie sulle distanze più lunghe.

Nuotare per 2 km in un lago non caldissimo è la normalità, gareggiare sotto una pioggerellina fastidiosa è altra cosa.

Sempre sotto la pioggia si è svolta la seconda frazione in bici, un “munta cala” continuo per 90 Km.

Avere avversari che fanno da lepre può essere buona cosa se si è allenati. Naturalmente però si finisce con la mezza maratona (già difficile di suo).

Secondo Baudracco bisognerebbe correre in posti così, intorno al lago, almeno una volta nella vita.

“Grazie al triathlon mi sento molto più sicuro di me stesso in qualsiasi situazione di vita ed ho imparato a concentrarmi su ogni singolo gesto” sono le parole a caldo dell’atleta.

Ferrero ha concluso 44° assoluto e 13 di categoria, Baudracco 73° assoluto e 8 di categoria.

Ecco due atleti che presto si misureranno con la regina del Triathlon l’Iron